Corso C

Il Corso C è progettato per essere utilizzato con alunni della seconda classe della scuola primaria. Più in generale, può essere indicato nella fascia di età tra 6 e 10 anni. Per seguire il corso non è necessario aver svolto i precedenti corsi A e B, infatti vengono completamente trattati tutti i medesimi concetti fondamentali dell'informatica. Nel corso gli alunni creano programmi con sequenze di istruzioni, cicli ed eventi, imparano a risolvere problemi, a cercare e correggere gli errori. Alla fine del corso gli alunni creano i loro giochi o le loro storie, che possono condividere.

Essendo un corso orientato ad alunni che hanno già imparato a leggere, i blocchi usati per la costruzione dei programmi contengono testo descrittivo e non più immagini o simboli come nei Corso A e B.

Anche se questo corso è destinato ad alunni che hanno già imparato a leggere, è sempre disponibile la funzione di lettura automatica delle istruzioni di ogni esercizio. Basta cliccare sul pulsante triangolare indicato dalla freccia rossa nell'immagine qui accanto. pulsante per istruzioni sonore
Per gli alunni più veloci o che comunque vogliono cimentarsi ulteriormente, in alcune lezioni sono disponibili degli esercizi supplementari al termine della lezione. Basta cliccare sulla bandiera a scacchi indicata dalla freccia rossa nell'immagine qui accanto. Attenzione: gli esercizi supplementari sono disponibili solo se vengono abilitati nella configurazione della classe. Per controllare o modificare, è necessario accedere alla configurazione della classe mediante il pannello di controllo dell'insegnante. bandierina esercizi supplementari

I concetti fondamentali coperti dal corso sono gli stessi dei corsi A e B: la sequenza di istruzioni, la ripetizione di istruzioni (ciclo) e gli eventi.

Nella maggior parte degli esercizi proposti, gli alunni sono incentivati a procedere sfruttando al meglio la strategia a "prove ed errori", con l'obiettivo di annullare la paura di sbagliare e massimizzare le possibili "scoperte" che spesso possono nascere da approcci istintivi. Però, al fine di sollecitare anche la riflessione e controllare il livello di apprendimento acquisito dagli alunni, in molte lezioni si trova anche un esercizio di "predizione" in cui l'alunno è costretto a rispondere ad una domanda prima di poter eseguire il codice e successivamente la risposta non può più essere modificata.

Le lezioni tecnologiche del Corso C sono 10 e ognuna è focalizzata su alcuni concetti fondamentali, su cui sono incentrati i relativi esercizi.

Per ogni lezione tecnologica ti forniamo una guida didattica che descrive i concetti di base presentati e gli obiettivi didattici della lezione. Ogni guida conterrà inoltre un video per illustrare e commentare lo svolgimento dell'intera lezione: questi video tutoriali verranno resi gradualmente disponibili nei prossimi mesi.

Se vuoi segnalare degli errori o dei suggerimenti, puoi inviare un messaggio tramite questo form.