Corso F - Lezione 16:

Modifica delle variabili con l'ape

In questa lezione gli alunni applicano il concetto di variabile nell'ambiente dell'ape, imparando a sfruttarlo nel modo più completo, ovvero modificando il suo valore anche durante l'esecuzione del programma.

I primi esercizi della lezione vedono l'uso statico della variabile come introdotto nella lezione precedente, per poi passare all'utilizzo di una variabile per gestire valori caratterizzati da una sequenza regolare: la quantità di nettare crescente o decrescente con regolarità da un fiore al successivo (analogamente applicato anche al miele nei favi e agli spostamenti).

Passaggio fondamentale per la soluzione di questi esercizi è la capacità di astrazione che viene allenata per individuare la sequenza regolare che deve essere sfruttata per gestire nel modo corretto la modifica della variabile durante l'esecuzione del codice.

Concetti di base

  • La sequenza regolare, ovvero la regola matematica che descrive l'andamento di una sequenza di valori
  • La modifica della variabile durante l'esecuzione del programma, realizzata mediante il blocco "imposta `nome variabile` a `espressione matematica contenente il nome della variabile`"

Obiettivi della lezione

  • Consolidare l'apprendimento del concetto di variabile traslato in un nuovo ambiente operativo
  • Individuare la sequenza regolare che caratterizza una certa sequenza di valori
  • Scrivere programmi che sfruttano le variabili e la loro modifica durante l'esecuzione del codice per gestire entità caratterizzate da una sequenza regolare

Accedi alla lezione

Se hai bisogno di aiuto, puoi chiederlo sulla bacheca del corso F (devi aver fatto accesso come utente iscritto).

Se vuoi segnalare degli errori o dei suggerimenti, puoi inviare un messaggio tramite questo form.